domenica 22 giugno 2008

Pedemontana: i giochi sono fatti?



Come avrai capito, la mia collaborazione con la rivista che Vorrei prosegue con entusiasmo, ti consiglio di leggere il secondo numero, dedicato in gran parte alla Lega Nord.

Dopo l'articolo sull'Expo del 2015, questa volta mi sono dedicato alla Pedemontana.

E' una nuova autostrada che attraversa un territorio a forte presenza leghista :-) ma fortunatamente il progetto non è stato affidato a personaggi come quelli che, per esempio, hanno trasformato l'aeroporto di Malpensa in un disastro e che quando hanno deciso di fondare una banca "padana" l'hanno subito portata sull'orlo del fallimento.
Alla faccia dell'efficienza lombarda.



Questo non toglie che una nuova autostrada è sempre una brutta cosa, soprattutto quando in Lombardia ci sono centinaia di chilometri di ferrovie sottoutilizzate.

Leggi qui quello che ne ho scritto, e se vuoi lascia il tuo commento.

A presto
Gimmi

1 commento:

Luca ha detto...

Complimenti per l'articolo, mi sembra proprio che tu abbia centrato il problema. Non posso che convidere speranze e preoccupazioni.
Speriamo che lo abbia centrato chi di dovere... ;)

Per le ferrovie sottoutilizzate: il problema è che inaugurare strade, autostrade e ferrovie fa notizia e porta voti. Inaugurare il potenziamento del servizio, invece, non porta voti per come è concenpito oggi il trasporto pubblico, cioè una cosa riservata a chi non può avere un auto. Serve una rivoluzione culturale nella nostra classe dirigente.
PS: senza considerare il "terrore" della ferrovia, sindrome di questi ultimi anni che si manifesta con insensate richieste di interramenti e chiusure in varie parti d'Italia.

Luca